Nella serata di sabato i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Verona hanno tratto in arresto un cittadino moldavo del ’93 che aveva appena rubato dei vestiti in un negozio di via Cappello.

Il ladro notato da un addetto al punto vendita

Un addetto del punto vendita aveva notato il giovane andare diverse volte nel camerino per provare molti capi d’abbigliamento, atteggiamento abbastanza strano per gli uomini che normalmente non dedicano troppe attenzioni e tempo allo shopping. I sospetti sono aumentati quando il commesso ha anche notato che il ragazzo quando usciva dal camerino era spesso a mani vuote e così ha allertato i carabinieri per degli approfondimenti.

L’arresto

Quando sono giunti sul posto i militari hanno controllato l’uomo, appena uscito dal negozio, trovandogli in una borsa i vestiti appena rubati a cui aveva tolto i sistemi antitaccheggio. Dato il valore della merce, di oltre 330 euro, il moldavo è stato tratto in arresto e questa mattina si è svolto il giudizio direttissimo durante il quale ha richiesto i termini a difesa ed è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.