Una gatta prende male le misure durante un salto e, invece di atterrare sul bordo del parapetto di un appartamento al terzo piano, vola per venti metri, precipitando nel fiume Bacchiglione: rifugiatasi  su un piccolo bordo, è stata salvata dai vigili del fuoco.

L’arrivo dei vigili del fuoco

E’ successo ieri sera alle 21.30  in contrà Sant’Andrea a Vicenza poco distanti da ponte Pusterla. La squadra dei Vigili del fuoco arrivata da Arzignano, in quanto i colleghi vicentini impegnati in altri soccorsi, dopo aver individuato l’animale aggrappato a un piccolo bordo di cemento hanno fatto entrare in acqua  un vigile del fuoco vestito con un idrocostume.

Un operatore, assicurato con una cima, ha raggiunto la gatta

L’operatore, assicurato con una cima, ha raggiunto camminando lungo il bordo del fiume la gatta, che tutta bagnata era riuscita a mettersi in salvo sulla piccola sporgenza del manufatto. L’animale è stato subito asciugato e riconsegnato alla propria padrona, felice di poter riavere l’amato felino.