L’incendio è scoppiato in un deposito attrezzi in via Comparine. La colonna di fumo nero era visibile fino a San Bonifacio.

Incendio in un deposito a Bonaldo di Zimella

L'incendio è scoppiato in un deposito attrezzi in via Comparine.

 

Questa mattina intorno alle 9.30 è scoppiato un incendio in un deposito attrezzi in via Comparine, poco dopo il confine con Arcole, in un’azienda che produce e commercializza ortofrutta. All’interno del deposito si trovavano attrezzi agricoli e un trattore. A causa dell’intenso calore, il tetto del capannone è crollato e hanno preso fuoco anche i pneumatici che si trovavano all’esterno dell’azienda.

Le fiamme nere visibili fino a San Bonifacio

In pochi minuti le fiamme sono divampate, grazie anche al vento e alle numerose cassette e bancali di legno presenti nel posto. Il fumo era visibile anche a San Gregorio, a San Bonifacio e dalla strada provinciale che collega Cologna Veneta a San Bonifacio.

Strade bloccate e corrente staccata per sicurezza

Sul posto sono arrivati i carabinieri della Stazione di Ronco all’Adige, i Vigili del Fuoco di Caldiero, supportati da tre unità provenienti da Verona, un’autobotte e un’altra squadra proveniente da Lonigo. Presenti anche i tecnici di Arpav per accertare il livello di inquinamento dell’aria.

Leggi anche:  Peschiera del Garda: ubriaco alla guida del motoscafo

Le operazioni di spegnimento sono durate fino alle 14, quando l’incendio è stato totalmente domato. La Polizia Locale di Albaredo e dell’Adige Guà ha interrotto la circolazione stradale in quel tratto per ragioni di sicurezza. Le cause scatenanti l’incendio ancora non si conoscono.

Nell’intera via per tutta la durata delle operazioni di spegnimento è stata staccata la corrente per motivi di sicurezza.

L'incendio è scoppiato in un deposito attrezzi in via Comparine.

LEGGI ANCHE: Marocchino aggredisce anziana

Incidente in autostrada: macchina ribaltata