Inseguimenti e arresti nella notte.

Albanese e rumeno in manette

Una notte di inseguiminseguimenti e arrestienti e arresti, quella appena trascorsa per il nucleo operativo e radiomobile di Verona: i militari hanno messo le manette ai polsi di due stranieri, un albanese e un rumeno, classe 89 e 93, entrambi pregiudicati, per furto aggravato in concorso.

 

Colti in flagranza

Sono stati infatti sorpresi, nel cuore della notte, ad asportare circa 270 pannelli in acciaio inox, del valore di 6000 euro , dalla ditta “zapè”, i via perlar. Oggi la direttissima.

Un altro arresto

Nella notte di ieri, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Verona hanno tratto in arresto un pregiudicato, nato in Kosovo, classe 91, per evasione dagli arresti domiciliari.

Evasione

L’uomo, che rincasava da una passeggiata certamente non autorizzata, stava scontando la pena presso la propria abitazione, in via Marin Faliero, per il reato di rapina impropria: quest’oggi sarà celebrata la direttissima.