Interdetto utilizzo immobile per problemi strutturali. Rischio cedimento in via Grazioli, firmata l’ordinanza per la sicurezza.

Contingibile e urgente

Il vicesindaco Luca Zanotto, visti i pareri tecnici del controllo edilizio comunale e del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, ha firmato l’ordinanza “contingibile e urgente” che dispone l’interdizione all’uso dell’immobile a rischio cedimento strutturale di via Grazioli 6. Secondo le relazioni, infatti, l’attuale situazione “può dare origine in qualsiasi momento ad un grave stato di pericolo per l’incolumità delle persone”, visto che non si può “escludere un improvviso cedimento strutturale del manufatto o la caduta di parti dello stesso”.

Secondo quanto riportato dalla relazione dei Vigili del Fuoco, infatti, “il corpo di fabbrica del vetusto immobile, realizzato in tempo successivo all’edificio originario, presenta delle fessurazioni che evidenziano lo stacco delle due parti”.

Nessuno potrà accedervi

Nello specifico, l’interdizione all’uso dell’intero edificio riguarda proprietari, inquilini e qualunque altra persona abbia titolo all’accesso, fino all’avvenuta messa in sicurezza dell’immobile. Per quanto riguarda la viabilità di via Grazioli, il divieto di accesso è valido, nel tratto già delimitato dagli agenti, per qualunque mezzo e per ogni persona.

Leggi anche:  Doppio tamponamento in Tangenziale Est: incidenti all'ordine del giorno

Segnalare le intrusioni

I proprietari sono tenuti a segnalare in modo adeguato il pericolo (per evitare accessi fortuiti al fabbricato). Inoltre, hanno cinque giorni di tempo per eseguire, sotto la direzione di un tecnico abilitato, tutte le verifiche e gli interventi necessari ad ancorare le strutture e a scongiurare il pericolo di crollo. Sempre entro cinque giorni, i proprietari dovranno presentare una perizia statica, redatta da un tecnico abilitato, che certifichi l’esistenza delle condizioni di stabilità del fabbricato e, quindi, di sicurezza per la fruibilità della strada.

 

Indicazioni

L’accesso pedonale ai residenti dei civici 7, 8 e 9 di via Grazioli sarà garantito attraverso l’entrata di Lungadige Capuleti 1/a. Gli unici mezzi esclusi dal divieto di transito sono quelli di soccorso che dovranno comunque contattare il Comando dei Vigili del Fuoco.
L’ordinanza è stata notificata dagli agenti della Polizia Municipale.