Nella serata di ieri, giovedì 11 ottobre, i Carabinieri della Stazione di Isola della Scala sono intervenuti presso il centro assistenza straordinaria “La Zona” in via Ca’ Magre a Isola della Scala, traendo in arresto un cittadino nigeriano (O.O., classe ’93), poiché responsabile dei reati di resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale.

Inveisce contro operatori e ospiti di un centro assistenza

Durante il servizio perlustrativo, su segnalazione della Centrale Operativa, i militari della Stazione sono prontamente intervenuti per sedare l’uomo che stava disturbando e inveendo contro gli operatori e gli altri ospiti del centro. Quando i militari dell’Arma sono intervenuti, era evidente lo stato di alterazione psico-fisica dell’uomo: gli stessi hanno tentato a più riprese di farlo ragionare, ma lui ha iniziato ad inveire anche nei loro confronti, rivolgendo frasi ingiuriose ed opponendo un’attiva resistenza.

Necessario l’intervento di un’altra pattuglia

Tanto che sono dovuti intervenire in ausilio anche i colleghi della Stazione dei carabinieri di Bovolone. Una volta accompagnato l’uomo presso la caserma, per procedere ad una sua identificazione chiara, ha continuato a mantenere un atteggiamento aggressivo. Al termine degli atti di rito è stato quindi dichiarato in stato di arresto e trattenuto presso le camere di sicurezza fino ad oggi, giorno fissato per il rito direttisimo di fronte all’A.G. veronese.