Un tentato furto finito in tragedia. Questo quanto avvenuto nel pomeriggio di oggi a Noventa Vicentina, dove alcuni malviventi hanno investito una donna nel tentativo di rubarle l’automobile.

Investita dalla propria automobile

Erano le 13 quando due donne, residenti in provincia di Verona, si erano fermate nel comune vicentino per fare un prelievo all’ufficio postale. Una delle due, la nipote della vittima, è scesa dalla vettura e poco dopo due malviventi hanno approfittato della situazione per cercare di impadronirsi dell’automobile, una Mercedes Classe E di colore scuro. La donna rimasta a bordo, Michaela Stoicescu, classe 1968, di origini rumene e residente a Minerbe, ha cercato di opporre resistenza aggrappandosi alla portiera per non lasciar fuggire i criminali, finendo per essere investita.

Il decesso in ospedale

La donna è stata portata in ospedale in condizioni disperate a causa delle gravissime ferite alla testa e per lei non c’è stato nulla da fare. I banditi, invece, nel tentativo di fuga hanno dapprima speronato un’ambulanza della croce verde, poi hanno sbattuto contro uno spartitraffico, abbandonando la Mercedes nei pressi di un supermercato. I ladri si sono dileguati a bordo di una Fiat Panda guidata da un complice. Sull’accaduto stanno ora indagando i carabinieri che stanno effettuando posti di blocco in tutta la zona per riuscire a fermare la fuga dei malviventi.