L’ex ministro Fontana minacciato di morte per aver difeso Verona.

Fontana difende Verona e i veronesi: minacciato di morte

Insulti e minacce. Questo il risultato del clima di odio che ha esacerbato gli animi negli ultimi giorni a seguito del caso degli insulti razzisti che avrebbe subito Mario Balotelli durante la partita Verona-Brescia di domenica scorsa. L’ex ministro della famiglia Lorenzo Fontana, si era schierato da subito a difesa della città di Verona e della tifoseria gialloblù con il risultato di essere bersagliato da insulti e minacce di morte.

Insulti contro l’ex ministro della famiglia, il veronese Lorenzo Fontana

Minacce e offese: partirà la denuncia

«Piazza Loreto vi aspetta tutti a testa in giù», «crepa bastardo», «siete una banda di ignoranti analfabeti funzionali e fascisti», «ignobili m…» sono alcune delle minacce e delle offese comparse sotto un suo post a difesa della città. Il parlamentare ha prontamente annunciato che gli autori dei commenti saranno denunciati.