Mafia a Zimella, l’editoriale del direttore Amodei. “L’inchiesta della Procura della Repubblica ieri ha squarciato la serenità fortemente legata alla sua terra e alle sue tradizioni”.

Mafia a Zimella, l’editoriale del direttore Amodei

L’editoriale del direttore di Veronasettegiorni.it e di Legnago Week, Francesco Amodei, che interviene dopo l’inchiesta che ha toccato un comune coperto dal nostro giornale

Verona e la sua Bassa si sono svegliate stamattina con una grande inquietudine, se non addirittura nella paura. La mafia è da oggi una cosa che si può vedere e toccare. L’inchiesta della Procura della Repubblica che ieri ha squarciato la serenità fortemente legata alla sua terra e alle sue tradizioni deve adesso fare i conti con una realtà fino a ieri sommersa al punto da essere invisibile e impalpabile.

“Cose del Sud? No”

Probabilmente nel pensare comune mafia, ‘ndrangheta e camorra erano roba d’altri, “cose del Sud”, scene viste solo nei film. Nell’immaginario collettivo nasceva nel 1800 nei paesini dell’entroterra siciliano e calabrese, per poi essere esportata anche in America. Tutto da oggi, per chi poco ne sapeva, è cambiato. Il vicino di casa potrebbe esserne coinvolto, il conoscente insospettabile non è più tale, ma soprattutto non più lupara e coltelli sono gli strumenti di queste organizzazioni.

Leggi anche:  Arrestati due italiani dai Carabinieri ora devono scontare una pena definitiva

Metamorfosi compiuta

Siamo nel Terzo millennio, i mafiosi vestono in giacca e cravatta e non sono più omicidi, rapine, droga ed estorsioni le uniche vie del guadagno. Oggi la grande criminalità fa affari nella politica, nell’edilizia e nella finanza. Il caso di Zimella è tutto da scrivere e a farlo saranno giudici, indagini e testimonianze. Il quadro poco edificante appena descritto riguarda una metamorfosi ormai conclamata.

Francesco Amodei

LEGGI ANCHE:

Arresto di Domenico Multari per mafia parla il sindaco di Zimella

Domenico Multari cittadini e imprenditori si rivolgevano al presunto boss

Operazione antimafia in Veneto la base era a Zimella

In corso operazione antimafia anche a Verona

Immagine tratta da Tg3 Veneto