Maltrattamenti in famiglia, pregiudicato tunisino arrestato.

Arresto in flagranza di reato

Ieri notte, giovedì 15 marzo, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Verona hanno tratto in arresto, in flagranza, un tunisino classe 74, pregiudicato, per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Anni di violenze

Erano anni ormai che la moglie, una napoletana classe 70, subiva in silenzio le sfuriate dell’uomo, che molto spesso si trasformavano in violenza fisica oltre che verbale. All’ennesimo litigio scoppiato nel loro appartamento in vicolo della madonnina, la donna, stanca di scappar via di casa nel cuore della notte, stanca degli attacchi di panico che ormai la assalivano durante ogni ora del giorno, stanca di veder offendere la sua dignità di donna e madre, ha finalmente chiamato il 112: accorsi i militari, hanno colto l’uomo nella flagranza del reato, ancora accecato dalla rabbia e pronto a scagliarsi contro la donna, che per fortuna è stata difesa da quei carabinieri allertati pochi istanti prima.

Leggi anche:  Due giovani rubano borsetta a un'anziana nei pressi della stazione

Ora è in carcere a Montorio

Il tunisino è stato infatti bloccato e portato immediatamente in caserma, in stato di arresto: ora è in carcere a Montorio, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

Un altro caso di maltrattamento in famiglia risale a martedì mattina, leggi qui la notizia