Mc Donald Verona panico scatenato dalla bravata di una ragazzina. Il gioco tra due ragazzine con una bomboletta ha fatto fuggire gli avventori dal fast food in Corso Porta Nuova.

Una bravata

La presunta intossicazione localizzata nel ristorante Mc Donald di Corso Porta Nuova a Verona, oggi, venerdì 30 novembre 2018 alle 17.20 circa, si è rivelata essere una bravata di una ragazzina che ha spruzzato per gioco all’amica dello spray urticante.

Leggi anche: Mc Donald intossicazione presunta da sostanza urticante Verona

Bruciore, panico e fuga

La ragazzina è una minorenne italiana che è stata identificata e fermata dalla polizia intervenuta sul posto. Alcuni testimoni riferiscono che al momento della bravata il locale era pieno, c’era molta gente che stava consumando. Diversi hanno visto le ragazzine giocare con la bomboletta, dopo aver spruzzato, la proprietaria stessa, è stata la prima ad accusare i sintomi di bruciore alla gola e agli occhi. Il gesto ha provocato il panico e fatto fuggire gli avventori, alcuni dei quali hanno lamentato bruciore alla gola e agli occhi.

In riapertura

Sul posto sono arrivate l’ambulanza e l’automedica per prestare soccorso alle due persone. L’aria è tornata respirabile, in questi istanti si sta attendendo l’arrivo del direttore del ristorante della nota catena americana che dia l’autorizzazione per riaprire al pubblico.

Leggi anche:  Madre, padre e figlia di otto anni rischiano di morire in casa