Era una guardia giurata 22enne il conducente della Fiat 600 coinvolto nell’incidente mortale in Porcilana di martedì notte. Per il giovane, residente a Povegliano Veronese, non c’è stato nulla da fare.

Mortale in Porcilana, la dinamica

Il 22enne stava rincasando dopo aver concluso il turno di lavoro e, per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri di San Bonifacio, ha invaso la corsia andato ad impattare contro l’autoarticolato di una ditta umbra condotto da un autista romeno 26enne.

Incidente mortale in Porcilana

Inutili i soccorsi

I vigili del fuoco di Verona, giunti sul posto alle 3.20, hanno dovuto lavorare a lungo per estrarre dalle lamiere il giovane e mettere in sicurezza  il sito in quanto il mezzo pesante era alimentato a GNL (gas naturale liquefatto criogenico). I sanitari del Suem 118 non hanno potuto far altro che constatare il decesso.