Paura per una 22enne precipitata dal Lungadige: salvata dai Vigili del Fuoco.

Ventenne cade nel vuoto dal Lungadige

Sono stati momenti di paura quelli vissuti da una ventenne e dai suoi amici questa notte intorno alle 2. La ragazza è precipitata dal muretto del Lungadige in piazzetta Castelvecchio, perdendo l’equilibrio e finendo in una parte del letto del fiume asciutta, coperta solo da sabbia e sassi. Gli amici che erano con lei hanno subito allertato i soccorsi. Dopo un volo di circa 5 metri la giovane è finita nell’Adige riuscendo  a raggiungere la spiaggetta adiacente all’argine.

Il recupero dei vigili del fuoco

Arrivati sul posto, i vigili del fuoco approntavano una manovra di calata e recupero, con personale soccorritore acquatico,  e raggiungevano con i sanitari la persona per un primo e rapido soccorso. La ragazza, infatti, lamentava un forte dolore alla schiena. Successivamente, utilizzando una barella “toboga” collegata all’autoscala,  immobilizzavano la ragazza e la issavano sulla strada per permetterne il ricovero da parte dei sanitari.

Il trasporto in ospedale

Sul posto sono intervenuti la Polizia, i soccorritori del 118 e vigili del fuoco che hanno recuperato la giovane. Dalle prime informazione la ragazza è ferita ma non sarebbe in pericolo di vita.

Leggi anche:  Verona: tre arresti eseguiti dai Carabinieri

LEGGI ANCHE:

Cade in Adige a Castelvecchio: è grave