Un uomo si trova in gravi condizioni all’ospedale di Borgo Trento di Verona dopo essere stato travolto da un treno alla stazione Porta Nuova.

Uomo ferito alla stazione Porta Nuova

Ieri sera, intorno alle 20.35, gli agenti della Polizia di Stato sono intervenuti al binario 12 della stazione di Verona Porta Nuova, a seguito della segnalazione di un tentativo di suicidio. Prontamente giunti sul posto, gli operatori del Compartimento di Polizia Ferroviaria hanno verificato che, effettivamente, un giovane si era gettato contro un treno regionale, proveniente da Bolzano e in arrivo alla stazione scaligera. L’immediata attivazione dei soccorsi e del personale delle ferrovie specializzato in interventi di
questo tipo, hanno consentito di mettere in salvo il giovane che presentava esclusivamente una ferita al capo.

Vivo per miracolo

Per una serie di favorevoli circostanze, infatti, il ragazzo, dopo avere sbattuto sul fronte del treno in
arrivo, che fortunatamente viaggiava ad una velocità moderata, era caduto tra le due rotaie e, per tale ragione, non venendo di fatto attinto dalle ruote del treno, non aveva riportato gravi danni. L’uomo è stato trasportato presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Borgo Trento ove, tuttora, è ricoverato in prognosi riservata ma non versa in pericolo di vita. La Polizia di stato è al lavoro per risalire alla esatta identità del soggetto dal momento che, lo stesso, è sprovvisto di documenti.