Se l’è vista brutta questo pomeriggio un pilota veronese nel momento in cui il suo ultraleggero ha perso quota ed ha cominciato a precipitare. È stato infatti necessario un atterraggio d’emergenza per evitare il peggio. Il fatto è avvenuto nella campagna tra Arcene e Lurano, in provincia di Bergamo.

Ultraleggero con a bordo un veronese precipita

L’ultraleggero era diretto a Orio al Serio, dove gli era stato accordato l’atterraggio in seguito a delle difficoltà segnalate dal pilota. Ma allo scalo bergamasco non è mai arrivato. Il volo è stato interrotto nei cieli sopra Arcene. Sono ancora da chiarire le cause che hanno costretto il pilota, fortunatamente rimasto illeso, a un atterraggio d’emergenza.

Si spegne il motore

Sembra che il motore abbia smesso di funzionare all’improvviso. Il conducente ha avuto però la prontezza di riflessi di manovrare il velivolo fino a una zona di aperta campagna, tra Arcene, Lurano e Castel Rozzone. Ha perso le ali nell’impatto con alcuni alberi ma è atterrato sano e salvo.

Leggi anche:  Sfregiato il tricolore del monumento ai caduti di Prun

Soccorso dagli agricoltori

E’ stato subito soccorso dal personale dell’azienda agricola Vitali, proprietaria del campo in cui è finito. Ma è stato subito chiaro che l’uomo stava relativamente bene. Sul posto i Vigili del fuoco di Dalmine per il recupero dell’ultraleggero e la Polizia locale di Brignano. Il nipote del titolare dell’azienda si è quindi offerto di accompagnare  il fortunato pilota verso casa. Non in aereo come probabilmente avrebbe preferito tornare, ma in autostrada.