Rumeno pregiudicato arrestato dal Norm.

Colto in flagranza di reato

Nella notte di lunedì 16 aprile, in via brigata casale a Verona, i carabinieri del NORM di Verona hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un rumeno classe 90, pregiudicato, per violenza, minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Durante il controllo dei militari

L’uomo era sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora: i militari, come di consueto, ieri notte hanno operato un controllo presso la sua abitazione per verificare la presenza dell’uomo. E l’hanno trovato si presente, ma in evidente stato di alterazione per abuso d’alcol: dopo aver tentato di calmarlo, i carabinieri hanno dovuto ammanettarlo poiché costui, restio da ogni tipo di controllo, ha iniziato ad allontanarli con insulti, spintoni e calci.

Convalido dell’arresto

Questa mattina la direttissima ha convalidato l’arresto e condannato il giovane a 6 mesi di reclusione.