Asse Verona Brescia, la polizia collabora e incastra due ladri. I malviventi avevano colpito Brescia, ma sono domiciliati a Verona.

Furti in abitazione

Sono stati arrestati dalla Polizia di Stato due pregiudicati georgiani, oggi, venerdì 7 settembre, nel loro appartamento a Verona.

S.A.R.I.

Una nota di merito va anche a S.A.R.I., il nuovo e sofisticato programma della Polizia Scientifica di riconoscimento delle immagini. Questo programma ha permesso alla Polizia di Stato di Brescia di arrestare due soggetti di origine georgiana ritenuti responsabili di un furto in abitazione commesso lo scorso 17 luglio a Brescia.

Decisiva, infatti, per le indagini, condotte dalla Squadra Mobile, l’acquisizione delle immagini di una telecamera di video sorveglianza installata all’interno dello stabile. L’occhio meccanico aveva immortalato i due malfattori.

I fotogrammi sono stati analizzati con S.A.R.I. che permette di confrontare le immagini dei rei con i volti dei milioni di soggetti schedati, restituendo una ristretta platea di sospettati. A completare il quadro indiziario a carico dei due stranieri, domiciliati in provincia di Verona, è stato il ritrovamento degli indumenti indossati durante il furto e l’analisi dei tabulati telefonici.

Leggi anche:  Incidente con parapendio un uomo coinvolto

Criminalità georgiana

Sono in corso ulteriori indagini per verificare il coinvolgimento degli indagati in analoghi fatti criminosi. La criminalità georgiana, invero, è tra quelle maggiormente specializzate nei reati predatori e spesso gli esecutori materiali dei furti fanno parte di vere e proprie organizzazioni caratterizzate da rigide gerarchie e con ramificazioni in più paesi europei.