Affiorato nel Po il cadavere del 64enne di Quistello scomparso nel Mantovano

Scomparso quistellese

E’ del 64enne di Quistello il corpo affiorato dalle acque del Po a Papozze(Rovigo). Il rinvenimento aveva riacceso i timori per il quistellese scomparso poco tempo fa, il 22 aprile 2019. Le sue ultime tracce riconducevano proprio al ponte di Quistello, dove era stato rinvenuto il suo portafogli. Così riferisce GiornalediMantova.it. I sommozzatori avevano scandagliato il Secchia, senza risultati, e fino a ieri l’uomo risultava ancora scomparso.

LEGGI ANCHE: Scomparso nel Mantovano: ancora nessuna traccia del 64enne FOTO

La triste conferma

E’ arrivata la conferma dopo il riconoscimento da parte dei parenti, avvenuto alle camere mortuarie dell’ospedale di Adria, che ha fugato anche gli ultimi dubbi. La Procura di Rovigo non ha ancora concesso il nulla osta, non è escluso che vengano disposti esami specifici per stabilire con esattezza la causa della morte. Al momento non è ancora possibile, quindi, programmare i funerali. Si intende ora chiarire la dinamica della morte e se possa essere imputata a un gesto estremo.