Sfida e aggredisci i carabinieri. Arrestato al centro commerciale di San Bonifacio.

Irruzione molesta

Nel corso della serata di ieri, sabato 21 luglio, intorno alle 19, un 22enne marocchino, esaltato dai fumi dell’alcol, è entrato a torso nudo nella galleria del centro commerciale “San Bonifacio”. In maniera molesta, il giovane ha iniziato ad importunare i clienti, motivo per il quale sono stati chiamati i carabinieri.

“Non mi potete fare niente!”

All’arrivo dei militari, però, il marocchino non era per niente apparso turbato; anzi, lo stesso ha iniziato ad ingiuriare ed inveire contro di essi, riferendo che né i carabinieri e né il giudice avrebbero potuto fargli niente, altrimenti se la sarebbero vista con il suo avvocato. Non contento, lo stesso ha sferrato un pugno sul braccio di uno dei carabinieri, i quali lo hanno quindi definitivamente bloccato ed immobilizzato.

Pregiudicato e irregolare

Accompagnato in caserma, è stato accertato che l’extracomunitario, oltre ad essere irregolare sul territorio italiano, è anche gravato da molteplici precedenti di polizia. Per lui, quindi, è scattato l’arresto. In questo torrido periodo, l’uomo passerà il weekend “al fresco” nelle camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di San Bonifacio. Lunedì è prevista l’udienza con rito direttissimo.