Il tricolore che sventola sopra il monumento ai caduti di guerra di Prun di Negrar è stata sfregiato da alcuni ignoti.

Bandiera italiana sfregiata da ignoti

Come riferito dall’ex consigliere comunale del paese, Giuseppe Righetti, i vandali hanno rimosso la parte rossa della bandiera italiana. Righetti ha reso noto l’accaduto sul suo profilo Facebook scrivendo: “Devo dire con orgoglio che questa Bandiera è stata donata e issata dal Bepo Righetti perché la precedente era diventata uno straccio.Faccio notare che anche la mia famiglia è presente con mio zio Righetti Alessandro, morto nei campi di concentramento in Germania con un colpo di fucile..Anche mio padre il Toni de Colombo assieme a Enrico e Gaetano erano prigionieri dei Tedeschi che fortunatamente sono tornati a casa liberati dagli americani. Per Dio non voglio pensar male però a volte ci si indovina.Comunque sono pronto a rimettere al suo posto la  nostra Amata Bandiera senza nessuna spesa e con nuovo rinfresco per tutti i presenti”.

Leggi anche:  Si rifiuta di avere un rapporto e viene picchiata con le doghe del letto