Al rifiuto della moglie di avere un rapporto sessuale, prima l’ha minacciata con un coltello e poi picchiata con le doghe del letto. Un incubo conclusosi con l’arresto dell’uomo.

Picchiata con le doghe del letto

Come racconta BresciaSettegiorni.it, i Carabinieri di San Zeno Naviglio (Bs) sono intervenuti ieri in casa di una coppia di origini magrebine. Ad allertare il 112 una donna di 24 anni che diceva di essere stata picchiata dal marito. E quando sono giunti sul posto i militari hanno capito subito che la situazione era ben più radicata.

Per aver rifiutato un rapporto sessuale

Le condizioni della donna erano critiche: sotto shock e con evidenti tumefazioni, la giovane ha avuto la forza di raccontare tutta la verità, svelando di essere stata minacciata con un coltello e picchiata con le doghe del letto dal marito per aver rifiutato un rapporto sessuale.

Aveva fatto rimpatriare i due figli

L’uomo, di origini nordafricane come la consorte, non era nuovo a scatti d’ira e di violenza tanto da farle decidere di allontanare i due figli minori e di farli tornare dai genitori, nel paese d’origine.

Leggi anche:  Mamma e figlia coinvolte in un incidente con il Quad

E QUANDO SONO ARRIVATI I MILITARI, ECCO COME HA REAGITO IL VIOLENTO: CONTINUA