Sosta selvaggia al Vinitaly 80 rimozioni forzate e oltre mille sanzioni. Ritirati anche quattro pass disabili usati indebitamente o scaduti.

Sosta selvaggia al Vinitaly 80 rimozioni forzate e oltre mille sanzioni

Questa mattina in Comune a Verona è stato fatto un bilancio dei controlli effettuati durante Vinitaly da parte della Polizia Municipale. Grande attenzione alla sosta selvaggia. Sono state 1.036 le sanzioni comminate per divieto di sosta, anche ad auto che erano parcheggiate davanti ai passi carrai; 80 le rimozioni effettuate. La giornata più critica è stata quella di lunedì. Controlli mirati anche sull’uso dei pass disabili. Su 212 controlli, solo 4 tagliandi sono stati ritirati, 2 per uso indebito e 2 perché scaduti. Nel 2010 erano stati 42 i pass ritirati. Verifiche sono state effettuate anche su 27 noleggiatori con conducente, dei quali 2 sono risultati abusivi e 1 alla guida senza attestati professionali.

Oltre 130 agenti impegnati

Durante le giornate di fiera erano in servizio circa 130 agenti, impegnati anche nella gestione del traffico. Una trentina i bus-navetta di Atv che collegavano i parcheggi, sempre esauriti, con la fiera. “Ringrazio tutti gli uomini della Polizia municipale per l’intensa attività portata avanti – ha detto Altamura -. Grazie ai controlli mirati e costanti abbiamo praticamente stroncato alcuni fenomeni come l’uso improprio dei pass disabili o la falsificazione dei tagliandi e il via vai di bagarini dall’area della fiera. Risultati importanti che vanno a sommarsi con il lavoro fatto per tutelare i residenti dei quartieri interessati dal Vinitaly”.