Spaccio marocchino arrestato.

Pregiudicato classe 1992

Ieri in occasione delle Festività, un servizio coordinato messo in atto per garantire la necessaria sicurezza ai numerosi turisti in arrivo a Verona ha dato i suoi frutti. I carabinieri del radiomobile di Verona hanno tratto in arresto un marocchino, pregiudicato, classe 92.

Detenzione ai fini di spaccio

Il reato è quello di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Frequentava i Bastioni

L’uomo, nel dicembre scorso, era già stato arrestato proprio dai carabinieri, per spaccio di droga in zona bastioni: già allora, fu condannato per patteggiamento a seguito di direttissima, e la pena comminatagli era stata di 8 mesi di reclusione, ma sospesa.

Arrestato oggi il rito per direttissima

Ieri pomeriggio, a seguito di un controllo stradale sull’autovettura in uso allo stesso, ha insospettito i carabinieri che hanno esteso la perquisizione anche in via Brenta, presso il proprio domicilio, dove sono stati rinvenuti ben 135,82 grammi di hashish e 350€, somma ritenuta provento dell’attività illecita di spaccio.
Tratto immediatamente in arresto, questa mattina comparirà dinanzi al giudice per il rito direttissimo.