Tentato furto di auto a Nogara picchiano pure i Carabinieri. Nel tentativo di guadagnarsi la fuga non hanno esitato ad opporre resistenza.

Tentato furto di auto a Nogara picchiano pure i Carabinieri

Nella notte tra domenica 10 e lunedì 11 febbraio, i Carabinieri della stazione di Isola della Scala hanno tratto in arresto due cittadini (un uomo di origine romena B.L., classe ’95, e una donna di origine moldava Z.A., classe ’86), poiché responsabili dei reati di resistenza e violenza a pubblico ufficiale e tentato furto aggravato in concorso.

Intervento grazie ad una segnalazione

Durante il servizio perlustrativo, su segnalazione della Centrale Operativa, i militari dell’Arma sono prontamente intervenuti in via XXV Aprile a Nogara, poiché erano stati notati alcuni individui aggirarsi con fare sospetto vicino le auto parcheggiate nella pubblica via. Quando i Carabinieri sono giunti sul posto, hanno individuato immediatamente due soggetti (un uomo ed una donna), che stavano tentando di asportare un furgoncino. I militari hanno richiesto subito un supporto alla Centrale operativa (che ha inviato i colleghi di Vigasio), ma non hanno esitato a fermare nell’immediato i due cittadini.

Leggi anche:  Controlli straordinari a Verona in occasione di Pasqua

Botte ai militari per scappare

Quest’ultimi, nel tentativo di darsi alla fuga, hanno opposto un’attiva resistenza, colpendo a più riprese i Carabinieri. Ne è scaturita una colluttazione, al termine della quale sono stati definitivamente bloccati e quindi tratti in arresto. Successivamente sono stati accompagnati alla Compagnia Carabinieri di Villafranca, per procedere agli atti di rito e al fotosegnalamento. Questa mattina è avvenuto il rito direttissimo di fronte all’autorità giudiziaria veronese, al termine del quale è stato convalidato l’arresto.