Una donna di 57 anni è morta dopo essere stata travolta dal treno a Desenzano. La pista più battuta vagliata dagli inquirenti è quella del gesto estremo.

Tragedia a Desenzano, donna travolta dal treno

La tragedia si è consumata poco prima delle 23 di ieri sera e le notizie sono ancora frammentarie. Come riportano i colleghi di Bresciasettegiorni, quel che è certo è che una donna di 57 anni ha perso la vita travolta da un treno.

Il dramma

L’episodio, sul quale stanno indagando i carabinieri di Brescia, è avvenuto alle 22.40 all’altezza di via Andreis, a poca distanza dall’ospedale cittadino, che corre per un tratto affiancata alla linea ferroviaria. Nel riserbo calato sulla vicenda si sa che due persone si trovavano lungo i binari quando è sopraggiunto il treno che ha colpito la donna di 57 anni. L’allarme è scattato immediatamente e sul posto, oltre ai carabinieri e ai Vigili del Fuoco di Brescia, sono sopraggiunte due ambulanze e un’automedica. I soccorritori si sono messi immediatamente all’opera ma il loro intervento è stato purtroppo inutile: la donna è spirata lungo i binari tanto che non è stata neppure trasportata d’urgenza in ospedale per un tentativo di rianimazione in extremis.

La pista più battuta vagliata dagli inquirenti è quella del gesto estremo.