Tragedia in A13, famiglia vicentina distrutta: morti il padre, la madre e la neonata.

Tragedia in A13, famiglia vicentina distrutta

Nella giornata di oggi l’autostrada A13 diventa il palcoscenico di un tragico epilogo per una famiglia di Schio. La notte scorsa, nel tratto tra Bologna Interporto e Altedo in direzione Padova, un padre, una madre e la loro figlia di cinque mesi hanno perso la vita in un incidente.

Come comunicato dal sito di ANSA le vittime nello specifico sono: Daniele Minati, 32 anni,  Anna Pieropan, 29 anni e la loro figlia Diletta, nata lo scorso 31 maggio. Nell’incidente sono rimaste poi ferite altre quattro persone.

Il fatto

Secondo le prime ricostruzioni la famiglia, che viaggiava su un vecchio Fiat Ducato adibito a camper, è stata tamponata da un’auto utilitaria, una Ford Fiesta. A sua volta il mezzo è andato a sbattere contro una barriera jersey ribaltandosi sulla carreggiata e venendo così colpito in pieno da un pullman che aveva a bordo una comitiva di cinquanta ragazzi.

Leggi anche:  Nascondeva un chilo di cocaina nell'auto: arrestato 31enne rumeno

Indagini per omicidio stradale

Una tragedia che vede come indagati per omicidio stradale i conducenti che hanno tamponato il camper. Il primo, che guidava l’utilitaria, è un 19enne neopatentato di Napoli. Mentre il secondo, alla guida del pullman, è un 53enne originario dell’ex Jugoslavia ma residente in Italia. Ad entrambi è stata cautelativamente ritirata la patente dalla Polstrada di Altedo.