Marocchini prendono d’assalto il negozio di Kebab. Rubato l’incasso al proprietario

Tre marocchini rubano in un negozio di Kebab a Legnago

Questa notte, alle ore 00:40 mentre il negozio di Kebab di via Frattini a Legnago era chiuso per le pulizie, veniva presso d’assalto da 3 marocchini i quali, vedendo che il proprietario, un cittadino di origine indiane, residente a Legnago, non era intenzionato a farli entrare, si scagliavano contro la vetrata del locale, infrangendola.

Il furto del denaro

A questo punto, i 3 indiani uscivano per fronteggiare i 3 marocchini e ne nasceva una colluttazione dove i primi ebbero la meglio, riuscendo a metter in fuga i magrebini. A quel punto il proprietario però si accorgeva di non avere più in tasca l’incasso della giornata, 400 euro, evidentemente asportatogli durante il parapiglia. I Carabinieri venivano quindi allertati al 112 e la Centrale Operativa della Compagnia di Legnago inviava subito per le ricerche i militari del NOR, unitamente ai colleghi della Stazione di Cerea, che iniziavano le ricerche dei 3 malviventi e che si concludono poi presso il locale nosocomio, poichè uno dei 3, evidentemente rimasto ferito dalla precedente colluttazione, si era recato per farsi curare ed è stato riconosciuto da uno dei 3 indiani che a sua volta era dovuto ricorrere alle cure dei sanitari per delle ferite multiple e che provvedeva ad allertare il 112. Quindi i Carabinieri del NOR immediatamente si portavano presso l’ospedale e traevano in arresto Z.H., cittadino marocchino, classe 1996, domiciliato a Modena, pluripregiudicato, per rapina aggravata in concorso, lesioni e danneggiamento. L’uomo è stato quindi accompagnato presso il carcere di Verona Montorio a disposizione dell’AG Veronese. Continuano le ricerche degli altri 2 complici.