Notte “movimentata” a Villa Bonin con tre interventi da parte degli uomini della questura: due per furto e uno per truffa.

Truffe e furti in Villa Bonin: quattro i ragazzi denunciati

Ancora una notte “movimentata” a Villa Bonin con tre interventi da parte degli uomini della questura: due per furto e uno per un tentativo di piazzare delle banconote false da 20 euro.

Il primo furto ha visto i poliziotti hanno far fronte ad una segnalazione, all’interno di Villa Bonin, denunciando due 18enni, residenti a Genova, per furto con strappo in concorso di una collana del valore di 1000 euro. Il monile è stato sottratto a un 20enne di Torrebelvicino mentre si trovava sulla pista da ballo.

Il secondo furto è avvenuto verso le 3. Un addetto alla pulizia dei servizi igienici nota un giovane entrare con una borsetta da donna all’interno del bagno. Insospettito, bussa alla porta e mette alle strette il giovane, il quale nega qualsiasi responsabilità avendo gettato poco prima la borsetta ed il maltotlo dalla finestrella del bagno. La sicurezza della discoteca, chiamata dall’addetto alle pulizie, ritrova il “malloppo”, appartenente ad una 16enne che aveva già denunciato il furto. Una pattuglia delle volanti, arrivata sul posto, ha denunciato per furto il ragazzo, un 18enne residente a Monticello Conte Otto.

Leggi anche:  Furto presso l’Hotel Ibis, due arrestati dai Carabinieri

Infine, verso le 4 del mattino, si è verificato un terzo episodio con protagonista, in questo caso, un minorenne residente in città che ha spacciato a due ragazze altrettante banconote da 20 euro false. Fermato dalle “Pantere” della sicurezza, il responsabile ha ammesso il fatto ed è stato denunciato per truffa.