Prima la serata in un locale di Manerba, e qualche approccio non gradito ricevuto da un gruppo di ragazzi.

L’approccio

Una giovane turista danese  in vacanza in un camping sul Garda, che stava trascorrendo la sua serata. Poi qualche parola con un gruppo di ragazzi, alcune avances, e ognuno ha trascorso la serata per conto suo. E’ stato all’uscita del locale che la giovane si è ritrovata in difficoltà.

Turista danese violentata

Non è chiaro se i ragazzi la stessero aspettando, o se l’incontro nel parcheggio sia stato casuale. Erano in tre, un italiano e due stranieri, l’hanno circondata, trascinata in un angolo buio, e dopo la violenza lasciata nel parcheggio.

La giovane ha trovato il coraggio di denunciare ai Carabinieri di Manerba, che mantengono stretto riserbo per un’indagine ancora in corso, anche se annunciano risultati in tempi brevissimi.

Infatti i giovani sarebbero stati inquadrati da alcune telecamere di sorveglianza.

Indagine quasi conclusa

Le immagini, e il racconto dettagliato e preciso della vittima, che nonostante lo shock è riuscita a trovare il modo di esprimersi, produrranno quasi sicuramente un’identificazione rapida.

Leggi anche:  Doppio tamponamento in Tangenziale Est: incidenti all'ordine del giorno

Si stanno incrociando i dati ottenuti dal suo racconto, dalle videocamere si sorveglianza e dal racconto dei testimoni che l’hanno ritrovata poco dopo l’aggressione, piangente e con i vestiti strappati. La giovane è stata subito soccorsa da un’ambulanza che l’ha portata all’ospedale di Desenzano. Qui sottoposta a tutti i controlli del caso.

Si attendono a breve gli esiti dell’indagine, condotta dai Carabinieri di Manerba.