Si tratta di un giovane di 31 anni di Cerea 

Caso di meningite nel veronese. Nella notte tra ieri e oggi, infatti, è stato accolto nel pronto soccorso dell’ospedale Mater Salutis di Legnago un 31enne di Cerea con febbre elevata, manifestazioni neurologiche e cutanee che hanno immediatamente insospettito.

Il paziente è stato subito sottoposto agli accertamenti del caso, in collaborazione tra l’infettivologo presente in turno, il neurologo e l’anestesista. Gli esami hanno confermato il sospetto e la diagnosi emessa è stata di meningite meningococcica.

Questa mattina il giovane è stato trasferito a scopo precauzionale e per un miglior monitoraggio strumentale in rianimazione. Attivate anche le misure di profilassi del caso.