Festa nazionale Orto in Condotta.

Con un poco di zucchero…ma di qualità!

Il giorno della Festa più di 500 classi in tutta Italia, si cimentano nelle attività dedicate al mondo
degli zuccheri, con molti giochi e attività per divertirsi imparando. Nel nostro territorio le Scuole
Primarie di Casaleone e di Sustinenza, come ogni anno, parteciperanno all’evento.
«Gli alunni hanno a disposizione un dolcissimo gioco dell’oca e devono rispondere a domande più
o meno complicate per scoprire le origini dello zucchero, quali alimenti ne contengono di più, quali
prodotti possono essere utilizzati come dolcificanti e quali sono presenti in natura, per fare qualche
esempio», ci racconta Eleonora Lano di Slow Food Italia.

Le attività nelle scuole

Grazie al materiale fornito alle scuole, i ragazzi potranno poi divertirsi con analisi sensoriali per
capire le differenze tra frutta fresca e disidratata, facendo affidamento esclusivamente su tatto,
olfatto, gusto, vista e perché no, udito. Sarà importante, mettere in evidenza proprietà e benefici
nutrizionali, con un occhio sempre attento alle quantità di zuccheri presenti.
«Un’altra attività a disposizione è l’assaggio comparato di alcuni succhi di frutta, imparando
insieme a riconoscere le caratteristiche sensoriali e a interpretare le etichette per scovare zuccheri
nascosti», continua Lano. Tutti pronti a partire con alcune curiosità sulla storia e la geografia dello
zucchero: «forse non tutti sanno che nel 600 a.C. i persiani sviluppano un metodo per l’estrazione
dello zucchero e che poi nel 1801 il primo zuccherificio del mondo viene aperto in bassa Slesia».

Leggi anche:  La Grande guerra a Sommacampagna

Anche le scuole di Casaleone coinvolte

Laura Gobbi, referente per la Scuola di Casaleone del progetto, ci spiega che “alle scuole vengono
lasciati pastinaca e barbabietola da seminare negli orti in primavera, e monitorarne la crescita”.
Per gli “ortolani” di Casaleone sarà l’ennesima sfida dopo la grande soddisfazione di aver raccolto i
”Grani Antichi”, nella scorsa stagione.