Festival del vino rosa a Bardolino I visitatori potranno ammirare da vicino alcuni elementi scenici provenienti direttamente dal prestigioso palcoscenico dell’Arena

Festival del vino rosa a Bardolino

Dal 31 maggio al 2 giugno il lungolago e il centro storico di Bardolino, sul Lago di Garda, si coloreranno di rosa con il Palio del Chiaretto: decine di punti degustazione del Bardolino Chiaretto Classico Doc e Spumante Doc, saranno i protagonisti dell’evento che racchiude enogastronomia, musica, cultura e intrattenimento nel magico scenario del lago di Garda. Allestito direttamente in riva al lago, l’evento è organizzato dalla Fondazione Bardolino Top in collaborazione con il Comune di Bardolino.

Le novità dell’edizione 2019

Per l’edizione 2019 saranno numerose le novità, a partire dall’importante collaborazione con il Comune di Verona e la Fondazione Arena di Verona, che permetterà ai visitatori di ammirare da vicino alcuni elementi scenici provenienti direttamente dal prestigioso palcoscenico areniano. In particolare Piazza del Porto ospiterà l’idolo egizio di Franco Zeffirelli e della sua Aida, mentre lungolago cornicello, su un palcoscenico allestito direttamente sull’acqua, accoglierà i tritoni del giardino del Barbiere di Siviglia, progettati da Hugo De Ana. Aumenteranno anche le cantine presenti, che dalle 21 dello scorso anno passeranno alle attuali 26, allargando i punti degustazione anche alle vicine Cisano e Calmasino. Mentre a Cisano il format sarà il medesimo di Bardolino, con le aziende ad attendere i visitatori sul lungolago, a Calmasino si potrà degustare il rosato italiano più venduto al mondo, all’interno di alcune attività della frazione, creando un vero e proprio percorso rosa nell’entroterra bardolinese. Altra importante novità sarà il nuovo allestimento di Parco Carrara Bottagisio, area che verrà interamente dedicata al food e agli spettacoli musicali. Lo spazio dedicato alla gastronomia, sarà arricchito con un innovativo stand dell’istituto alberghiero “Carnacina”, il quale proporrà piatti tipici di 4 nazioni europee: Finlandia, Olanda, Spagna e, ovviamente, Italia. Non mancherà l’associazione AMO Baldo-Garda che preparerà ogni giorno piatti tipici di pesce, salumi, risotti e tanto altro. Il Palio del Chiaretto Bardolino, divenuto uno dei principali eventi italiani dedicati al vino rosato, sarà quindi un evento diffuso, che partirà da Cisano e arriverà fino a Punta Cornicello, all’estremo nord dell’abitato di Bardolino, senza farsi mancare l’entroterra e i suoi magnifici scorci.

Leggi anche:  Cattedre vuote: un dirigente scolastico cerca docenti su Facebook

Le attività del festival

Come tradizione le cantine del territorio proporranno in degustazione il Chiaretto nelle sue declinazioni, fornendo non solo il prodotto, ma anche informando il visitatore sulle qualità organolettiche di questo vino dal profumo fruttato. Arrivato alla sua quindicesima edizione, il Palio del Chiaretto ha ottenuto anche quest’anno il patrocinio dell’Enit e del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, oltre a quelli di Regione Veneto, Provincia di Verona e Camera di Commercio. Per godere di aperitivi particolari e ricercati sarà attivo, direttamente sulle rive del Garda a due passi dall’arco di ingresso, lo stand dell’associazione “De Gustibus”, che riunisce i ristoranti e bar di Bardolino. Sul lungolago Mirabello, invece, sarà possibile dedicarsi agli acquisti di prodotti tipici enogastronomici, mentre in Piazza del Porto saranno presenti il Museo dell’Olio e il Museo del Vino con degustazioni dei prodotti del territorio. Ma il Palio del Chiaretto è anche Dragon Boat, le imbarcazioni raffiguranti l’animale mitologico provenienti da tutta Italia che si sfideranno sulle acque antistanti lungolago Cornicello, sia il sabato che la domenica. Un’attenzione particolare sarà dedicata alle donne in rosa, con il convegno a Villa Carrara Bottagisio sui benefici dello sport nel recupero dal tumore al seno e le gare a loro dedicate nella giornata di domenica. Ampio anche il cartellone musicale, nel nuovo palco allestito a Parco Carrara Bottagisio, nello spazio in Piazza del Porto e al porticciolo di Cisano: 11 appuntamenti per accontentare tutti i gusti musicali, dal rock al soul, dalla dance al blues. Da segnare in agenda la data di domenica 2 giugno alle 20.30, dove sul palco di Parco Carrara si esibiranno i Sugar Daddy and the Cereal Killers, band soul ed R’n’B che ha infiammato i palchi di mezza Europa nel suo ultimo tour.