Sarà ‘Favole al telefono’, la commedia musicale allestita in occasione dei cent’anni dalla nascita di Gianni Rodari, ad inaugurare il 20 ottobre al Teatro Stimate la trentasettesima edizione di ‘Famiglie a teatro’. La rassegna torna quest’anno arricchita da nuove proposte. Prima novità sarà il progetto ‘TAG-Teatro Genitori e Adolescenti’ in quinta Circoscrizione. E poi laboratori per racconti dedicati ai nonni in collaborazione con i Centri anziani protagonisti dei quartieri. Le iniziative si susseguiranno fino a fine marzo, con spettacoli per tutte le età, un’occasione per riflettere su temi importanti come l’amicizia, l’amore, la diversità e la fratellanza.

Teatro per famiglie

Dal 20 ottobre al 15 marzo, al teatro Stimate, ‘Teatro per famiglie’. Tra gli imperdibili, i mini musical ‘Malvagilandia’, per la sera di Halloween, e ‘Buon Natale Babbo Natale’ l’8 dicembre. Per la Giornata della prematurità, il 17 novembre, andrà in scena ‘Ucci Ucci!’. ‘Rosso Malpelo’, il 15 marzo, sarà invece l’occasione per parlare di bullismo e diritti dell’infanzia.

Progetto TAG

Tre appuntamenti saranno quelli organizzati nell’ambito del progetto ‘TAG’, in scena al Teatro Blu, sotto la chiesa del Cristo Lavoratore. Un’occasione per trascorrere un sabato pomeriggio tra genitori e figli e riflettere rispetto a tematiche di forte attualità. Il 16 novembre, ‘Enciclopedia della donna perfetta di Dedalo Furioso’, sarà il pretesto per parlare di diritti della donna. ‘Il segreto degli invincibili’, il 18 gennaio, affronterà il tema dell’Olocausto e racconterà la storia di Erno Erbstein, calciatore e allenatore. Infine, il 28 marzo, per la Giornata dedicata alla legalità andrà in scena ‘Cosa Losca’. L’iniziativa è realizzata con la collaborazione della quinta Circoscrizione e di Prospettiva Famiglia.

Teatro a scuola

Il 20 novembre si aprirà anche la rassegna ‘Teatro Scuola’, che proseguirà fino al 31 marzo sempre al Teatro Stimate, per un totale di ventuno titoli, tra i quali ‘Ma perché tutti mi chiamano Frankenstein?’, ‘Avventure straordinarie’, ‘Favole al telefono’.

Leggi anche:  Al via la rassegna "Il teatro nei quartieri"

Lettura alla biblioteca civica

Alla Biblioteca Civica, quattro appuntamenti con la lettura. Il 18 ottobre ‘Favole dal rubinetto’, l’11 novembre ‘Favole dal mare’, il 21 gennaio ‘Iliade’, il 5 febbraio ‘Odissea’.

Iniziative per i nonni

Due le iniziative per i nonni: una speciale agevolazione sul prezzo del biglietto di ‘Famiglie a teatro’, con tre ingressi a 12 euro; e il laboratorio di storytelling per gli anziani dei Centri comunali.

Teatro al nido

Pronto a prendere il via anche ‘Teatro al Nido’, un percorso di avvicinamento al teatro che inizia fin dai primissimi anni di età per sensibilizzare ai diversi linguaggi artistici e al patrimonio culturale collettivo.

La presentazione della rassegna

La rassegna è organizzata da Fondazione Aida con la collaborazione dell’assessorato all’Istruzione del Comune di Verona, Banco BPM, Agsm, Fondazione Cariverona, Mibact, Arteven e Libreria Libricini. A presentare tutte le proposte, questa mattina, l’assessore all’Istruzione e Servizi sociali Stefano Bertacco, assieme al direttore generale di Fondazione Aida Meri Malaguti. Presenti anche il condirettore artistico Pino Costalunga, il presidente della quinta Circoscrizione Raimondo Dilara e poi, Francesca Vanzo di Agsm, Luca Mazzi di Banco BPM e Fabio Turesso di libreria Libricini. “Proposte di cui condividiamo la validità formativa ed educativa – ha detto Bertacco – e che da tanti anni riscuotono sempre un grande successo. Opportunità importanti per le famiglie che potranno stare assieme affrontando tematiche attuali raccontate attraverso il linguaggio dei bambini o degli adolescenti. Un’occasione di riflessione ma anche di divertimento”.