In viaggio verso l’India con il trattore.

Marc e Nadia fanno tappa ad Albaredo

Non è passato inosservato neanche ad Albaredo il passaggio di Marc Jardin. L’avventuroso viaggiatore è partito nei mesi scorsi dal sud-est della Francia per raggiungere infine l’India. Un viaggio lungo migliaia di chilometri e pericoloso.

La carovana trainata da un trattore

A complicare ulteriormente le cose il curioso mezzo di trasporto: un coloratissimo caravan di legno trainato da uno stagionato trattore Massey Ferguson del lontano 1958. Partendo da Ardéchois, Marc attraverserà tutta l’Europa per incontrare diverse culture.

Alla ricerca di risposte con la “Grootologue”

A guidare il suo viaggio la “Grootologue”. “Non mi curo del mio passato o del futuro – spiega Marc – cerco di avvicinarmi al concetto di libertà, di vivere il presente, sono alla ricerca: se c’è qualche verità nella nostra vita. Questo viaggio è un viaggio interiore, per capire il mondo nel quale viviamo. Senza mai allontanarci dalla nostra vita quotidiana, dai nostri problemi e dalle sofferenze che li accompagnano non potremmo mai trovare una risposta alle nostre domande”.

Leggi anche:  Un giovane veronese in missione umanitaria in Kosovo

Il viaggio di Marc attraverso l’Italia

A documentare il passaggio dell’avventuroso francese nel Nord Italia, nella fattispecie al confine di Ventimiglia, anche i colleghi di laRiviera.it:

https://la-riviera.it/attualita/dalla-francia-allindia-in-trattore-e-roulotte-marc-passa-da-ventimiglia/