Novanta volte Festa dell’Uva. Il traguardo quest’anno lo taglierà Soave, dal 14 a l 16 settembre.

La Festa dell’Uva

La Festa dell’Uva di Soave è pronta a tagliare il traguardo della 90esima edizione. La tradizionale manifestazione organizzata dalla Pro Loco che arriva in concomitanza con il periodo della vendemmia è pronta a celebrare il frutto più pregiato delle colline soavesi.

Degustazioni, sapori del territorio, cultura, storia e musica; con questo mix è stato allestito un programma che, oltre a portare visitatori in paese, punta ad offrire un ventaglio completo di esperienze in grado di coinvolgere tutte le età e gli interessi.

Programma e curiosità

Sabato 15 e domenica 16 settembre saranno i giorni in cui si concentrerà la maggior parte del programma della Festa, mentre venerdì 14 ci sarà solo un piccolo “antipasto” serale con l’inaugurazione delle mostre d’arte “Sulle strade dell’uva” e “Avvenimenti soavesi attraverso le fotografie 1901 – 1935” e l’apertura del punto degustazione di piazza Mercato dei Grani. Da sabato mattina poi prenderanno il via le mostre artistiche e fotografiche, a mezzogiorno apriranno i punti ristoro, col ritorno del Risotto di Soave all’Isola del Gusto.

Con i mercatini del pomeriggio scatterà poi la festa vera e propria. Tante le occasioni per partecipare ad escursioni e visite guidate nel borgo e sulle colline vitate di Soave, tra cui la possibilità di un volo in elicottero nella giornata di domenica. Proprio domenica 16 settembre sarà il momento clou della manifestazione, con tutto il borgo medioevale di Soave pronto ad accogliere visitatori e curiosi; nel pomeriggio si terrà la tradizionale sfilata in costume con i piccoli contadini e le contadinelle che accompagneranno il carro dell’uva lungo via Roma e che avrà come madrina Elisabetta Viviani, la celebre voce di Heidi che scatterà una foto ricordo personalizzata con i piccoli partecipanti alla sfilata e canterà alcuni dei suoi migliori successi..

Leggi anche:  Nomina dei rappresentanti dell'Università del Tempo Libero a Legnago

Sfilata, premiazione e spettacoli

In concomitanza della sfilata ci sarà anche la premiazione delle migliori uve del Soave, in collaborazione con Coldiretti e Consorzio di Tutela del Soave. Sempre domenica si terrà anche il mercatino dell’antiquariato lungo corso Vittorio Emanuele.

La musica e gli spettacoli saranno poi un altro degli elementi trainanti della Festa, con le hit e il divertimento dei dj e vocalist di Radio Company, protagonisti della serata di sabato, e la musica country alla domenica. A chiudere il programma quello che è forse l’evento più atteso e suggestivo: i fuochi d’artificio con l’emozionante incendio del castello scaligero.

Novanta volte Festa dell’Uva

“La Festa dell’Uva è un appuntamento che ha scritto la storia di Soave e della sua gente, dato che la prima edizione risale al 1929: cercheremo di celebrarla al meglio, visto che si raggiunge anche la novantesima edizione Roberto Ferroli, Presidente Pro Loco -.  Oltre alle tante possibilità di scoprire la bellezza del paese e del suo territorio e di degustare il nostro vino e altri prodotti tipici, crediamo sia importante raccontare anche quella che è stata la storia di Soave e della sua gente, come verrà fatto nelle mostre fotografiche dedicate alla Grande Guerra, alle strade dell’uva e agli avvenimenti soavesi dei primi anni del Novecento”.