Villafranca si trasformerà per un fine sittimana in città della musica con il Primo concorso internazionale Città di Villafranca.

Il Comune sposa il Primo concorso internazionale Città di Villafranca

“Siamo onoratidi ospitare nella Sala Alida Ferrarini un concorso importante, che apre le porte anche ad artisti provenienti dall’estero – commentano il sindaco Roberto Dall’Oca e l’assessore con delega alla Cultura Claudia Barbera – L’iniziativa dell’associazione musicale Quattro quarti sposa in toto la nostra idea di rilancio della cultura, con un’apertura internazionale”.

L’iniziativa dell’associazione musicale Quattro quarti

L’associazione villafranchese ospiterà una ricca tre giorni, da domani, venerdì 6 luglio, a domenica 8. Sono in programma un grande concerto d’apertura domani alle 21, con il Quartetto Guadagnini, O. Semchuk al violino ed il pianista Marcello Mazzoni, e un grande concerto di chiusura con l’esibizione dei primi premi assoluti di ogni categoria.

“L’organizzazione del concorso ci ha dato tanto lavoro e tante preoccupazioni all’inizio – racconta Chiara Soave dell’associazione musicale Quattro quarti -, ma ora ci sta dando già tante soddisfazioni.
La grande affluenza di piccoli e grandi musicisti che arrivano da tutte le parti del mondo, ci fa intravedere la realizzazione della prima parte del nostro sogno. Sarà veramente un grande concorso di alto livello. Abbiamo avuto la conferma che la scelta dei commissari e dei presidenti di giuria sono dei grandi Maestri conosciuti in tutto il mondo. Un ringraziamento va al nostro concittadino Alberto Nosè, presidente di giuria nella sezione pianoforte, e Oleksandr Semchuk presidente nella sezione violino”.

Leggi anche:  Educazione stradale Polizia municipale per le scuole
Primo concorso internazionale città di Villafranca
Il pianista Alberto Nosé
Primo concorso internazionale città di Villafranca
Il violinista Oleksandr Semchuk

Il concorso

Sono numerosi i musicisti che parteciperanno alle audizioni per le due sezioni, di pianoforte e di violino. Oltre ai tanti talenti italiani, parteciperanno anche concorrenti provenienti da Francia, Germania, Finlandia, Austria, Grecia, Moldavia, Sri Lanka, Spagna, Svizzera, Monte Carlo, Polonia e Svizzera.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito dell’iniziativa.