Sabato 1 dicembre 2018 alle 17:30 a Palazzo Bottagisio sarà inaugurata “Salviamo il ‘900: gli artisti del Sud – Ovest in mostra a Villafranca di Verona”.

Salviamo il ‘900, gli artisti del Sud-ovest in mostra a Villafranca

La mostra, nel prestigioso palazzo, rientra nel più ampio progetto enciclopedico – espositivo “Salviamo il ‘900”, ideato da MyTemplArt di Gianni Pasquetto allo scopo di valorizzare l’opera degli artisti veronesi nati tra il 1870 e il 1979. Quella di Villafranca di Verona è la terza di quattro tappe che hanno coinvolto il territorio tra Soave, Cerea e Garda (esposizione a gennaio 2019 presso Palazzo Pincini Carlotti).

All’inaugurazione, che sarà preceduta da un convegno, saranno presenti Roberto Luca Dall’Oca, sindaco di Villafranca di Verona; Claudia Barbera, assessore alla Cultura e Pari opportunità di Villafranca di Verona; Alessandro Montagnoli, consigliere regionale, Gino Fiocco, consigliere provinciale con delega alla Cultura; Gianni Pasquetto, ideatore di MyTemplArt; Federico Martinelli, curatore della mostra.

L’evento, con il contributo della Provincia di Verona, rientra nell’ambito dell’”Anno Europeo per i beni culturali – La Provincia di Verona per la Cultura” ha il patrocinio del Comune di Villafranca di Verona, come capofila del progetto e di “Regione Veneto – RetEventi” ed “Europe Direct – Filo diretto con l’Europa”. Partecipano i comuni di Bussolengo, Buttapietra, Castel d’Azzano, Castelnuovo del Garda, Isola della Scala, Mozzecane, Nogarole Rocca, Pastrengo, Pescantina, Povegliano Veronese, San Giovanni Lupatoto, Sommacampagna, Sona, Trevenzuolo, Valeggio sul Mincio, Vigasio, nel coordinamento e reperimento di alcune opere esposte. Sponsor dell’evento Agsm, Consorzio di Bacino Verona Due del Quadrilatero, La Fortezza S.p.A., Savio Pietro Metalli S.rl., Pizzeria Asso de Cope.

Alla realizzazione della mostra e alla selezione e reperimento delle opere collaborano Associazione Quinta Parete, Elena Saccardi e Renato Begnoni.

Artisti da riscoprire

Per la pittura, tra gli artisti in mostra: Bazzani Nilo, Bertasi Ada, Carli Renzo Cristiano, Carozzi Tommaso, De Angelis Marcello, De Bortoli Angelo, Isolani Mara, Meloni Giovanni, Montresor Beni, Nidini Massimo, Pasetto Remo, Pavanato Alice, Peretti Renzo, Poli Ebe, Pradella Vinicius, Prosdocimi Bruno, Rizzini Aldo, Rudari Serafino, Santi Franco, Zago Luigi, Zinelli Carlo, Zampieri Silvio, per la scultura Capellini Sergio, Finotti Novello, Girelli Egidio, Kahn Isaac, Salazzari Mario, Trevisani Montini Maria, per l’incisione Guandalini Rino, Tinazzi Luisa, Venturi Leoni Carla e per la fotografia Begnoni Renato, Dal Gal Pino, Turina Gino, Zanetti Fernando.

La mostra, a ingresso gratuito, sarà aperta nei seguenti giorni: venerdì dalle 15:00 alle 19:00, sabato dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 15:00 alle 19:00. Domenica dalle 10.00 alle 19.00. Per la prenotazione di visite di gruppi e scuole: tel. 045 79.02.901
mail: biblioteca@comune.villafranca.vr.it

Leggi anche:  Reality and Fantasy, la nuova mostra di MiconTI’

Il valore del territorio

“Il territorio è la massima espressione culturale del Paese – sottolinea il curatore Federico Martinelli – Ogni area ha le sue specificità, caratteristiche e valori che si esprimono in ogni campo. L’arte, sia essa musicale, letteraria o d’immagine, ha la capacità di sintetizzare quella miriade di solleciti che ogni giorno lo caratterizzano. La collettiva a Villafranca, per la varietà che offre, è uno spaccato significativo di ciò che creatività e libertà espressiva possono generare. Pittura, scultura, fotografia, incisione diventano un percorso nel quale riconoscere se stessi o per scoprire orizzonti ed emozioni a noi distanti. L’unione di esperienze tra artisti storici e contemporanei, ben bilanciata nella rappresentanza di entrambi, fa si che l’ideale di eterogeneità trovi il giusto compimento tra colore, materia e forma, abbraccio tra tavole, tele, creta, bronzo pellicola e carta”.

Gianni Pasquetto, ideatore di MyTemplArt e del progetto: “Come evidenziato attraverso il confronto e dialogo con le diverse realtà del territorio – enti, fondazioni, archivi, musei – che si sono adoperate nella raccolta di materiale, Salviamo il ‘900, è costruito come un format facilmente declinabile e replicabile a livello territoriale su scala Nazionale. L’enciclopedia gratuita fruibile on- line diventa strumento di raccolta, tutela, gestione e trasmissione della conoscenza con l’obiettivo di rivalorizzare in termini culturali ed economici il patrimonio artistico territoriale e nazionale, garantendo un aumento del potenziale di attrattiva e l’aspetto espositivo, come coinvolgimento concreto e tangibile dei cittadini”.

Anche il sindaco Dall’Oca sottolinea l’importanza della mostra per il territorio: “Siamo convinti che questa mostra sia un’occasione importante per valorizzare e riscoprire un’arte spesso, e a torto, considerata “minore” ma che, in realtà, ha un grande valore culturale per il nostro territorio. L’espressione artistica delle opere in esposizione costituisce un patrimonio storico fondamentale, perché affonda le sue radici nella storia dei luoghi e delle comunità che hanno ispirato le opere stesse, restando a preziosa testimonianza di un determinato periodo storico”.

Assessore alla Cultura Claudia Barbera: “L’amministrazione comunale di Villafranca di Verona è assolutamente lieta d’ospitare una rassegna espositiva di grande pregio artistico, che permetterà di ammirare 40 artisti della zona sud-ovest della Provincia di Verona. L’auspicio da parte dell’amministrazione e’ che questo progetto possa consentire al territorio di avere una mappatura completa dell’immenso patrimonio artistico culturale di cui è in possesso. Ringraziamo la Provincia che ci ha dato la possibilità di essere parte attiva di un progetto così importante”.