Salviamo il ‘900 sbarca a Cerea.

Il tesoro della Pianura custodito a Villa Bresciani

Taglio del nastro ufficiale sabato 3 novembre a Palazzo Bresciani per la tappa ceretana dell’iniziativa «Salviamo il ’900». Al convegno che ha preceduto l’inaugurazione nel pomeriggio di sabato è stato illustrato l’intero progetto ideato da «MyTemplArt» nella figura di Gianni Pasquetto, general manager dell’iniziativa, “Vogliamo evitare che l’arte di un territorio così vitale e ricco di sfumature cada nell’oblio”. Al tavolo ha illustrato l’operazione, per certi versi storica,  per salvare un pezzo della nostra storia dell’arte il curatore della mostra e direttore artistico dell’evento il pittore Charlie.

Rappresentanti istituzionali

Alla presentazione del progetto sono intervenute anche Marco Franzoni, in rappresentanza dell’Amministrazione di Cerea, l’assessore alla Cultura provinciale Gino Fiocco e il consigliere Giorgio Malaspina, il consigliere regionale Alessandro Montagnoli e l’assessore Elisa De Berti.

La mostra

La mostra, al piano terreno di Palazzo Bresciani, ospiterà 35 artisti del territorio ed è ordinata per 4 sale tematiche la “Sala dell’Accademia”, la sala “Atelier di via Paride”, la “Sala del fiume rosso” e infine la “Sala della metamorfosi”, questo per identificare gli artisti in determinati periodi storici, legati a degli eventi o ad aree territoriali. La prima sala è riservata alla pittura di genere, al ritratto, alla natura morta e al paesaggio con opere di pittori nati tra il 1912 e il ‘47; la seconda è riservata ai pittori di Cerea; la terza stanza ospita le opere dei pittori nati dal 1875 al 1911, artisti che hanno vissuto entrambi i conflitti mondiali; l’ultima ai pittori più moderni e contemporanei, il ‘900 proiettato verso il futuro.

Leggi anche:  Festa nazionale Orto in Condotta

Orari d’apertura

La mostra sarà ospitata a Palazzo Bresciani, con ingresso libero, fino a domenica 25 novembre. L’orario di apertura sarà dalle 15 alle 19 il venerdì e il sabato e dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19 la domenica. Per scuole e visite guidate è possibile effettuare la prenotazione in biblioteca «B.Bresciani».