A Verona una due giorni dedicata al tango argentino e alla migrazione italiana.

Viaggio alla riscoperta delle origine venete del tango argentino

Un’occasione unica e irripetibile, un grande evento al teatro Ristori di Verona, tutto dedicato alle vite dei nostri migranti italiani che hanno creato un mondo pieno di fascino e di mistero; una realtà che oggi più che mai ha qualcosa da dire a tutti noi: il Tango Argentino. Il progetto nasce dalla collaborazione tra le associazioni Veronesi nel mondo, Dimostrazioni armoniche e Academia De Tango argentino Venezia di Alejandro Aquino, con il patrocinio di Regione Veneto, Dipartimento di Culture e civiltà dell’università di Verona.

Omaggio al composotore Mario Battistella

L’iniziativa intende non solo recuperare e diffondere la musica del veronese Mario Battistella (emigrato in Argentina e lì divenuto poeta e compositore di tango, e collaboratore di Carlos Gardel), ma anche approfondire una delle pagine più importanti della nostra recente storia, ovvero il fenomeno della grande migrazione che ha interessato i nostri territori all’inizio del ‘900.

Il programma

26 ottobre alle 17:

  • Seminario di studi sull’emigrazione veneta e la nascita del tango argentino.

Relatori:

      • Arnaldo Soldani – Direttore del Dip. di Culture e civiltà dell’università di Verona
      • Gianni Favarato – giornalista de “la Nuova di Venezia” e autore del romanzo storico “addio Italia”
      • Hernàn Luciano Fassa – pianista e compositore argentino
      • Michele Bauli – Presidente Bauli spa
  • Mostra fotografica di foto d’epoca curata dall’associazione Veronesi nel mondo ed Anea Sig. Pietro Vaiente
  • Presentazione del libro di Liviana Loatelli “voci Migranti – Mario Battistella, il poeta del tango” ediz. Stimmgraf 2015
  • Aperitivo preserale per ospiti convenuti e partecipanti al seminario.
Leggi anche:  Schermi d'amore: il festival cinematografico

Ingresso libero

26 ottobre alle 21:

  • Spettacolo teatrale TangoDrama, tratto dal libro “voci Migranti – Mario Battistella il poeta del tango” di Liviana Loatelli, realizzato dall’ensemble Alma Migrante, un omaggio a Mario Battistella a 50 anni dalla morte.
        • voce: Ruben Peloni
        • ballerini: Margarita Klurfan y Walter Cardozo
        • musica dal vivo con Alma Migrante
        • regia di A. Bronzato

Acquisto biglietti: circuito get ticket, filiali Unicredit abilitate e Box Office (Via Pallone, Verona)

Intero euro 20
Ridotto euro 15

27 ottobre alle 11:

  • matinée di lezione-concerto per i licei con la collaborazione dell’academia De Tango argentino Venezia di Alejandro Aquino

Ingresso libero previa prenotazione

per info: tangoalmamigrante@gmail.com