Ryanair cambia prestatore dei servizi al Catullo, lavoratori a rischio.

Ags Handling srl perde Ryanair al Catullo

La compagnia aerea Ryanair cambia prestatore dei servizi sull’aeroporto di Verona. Da Ags Handling srl a Gh Verona srl.  E ora che si fa? Il ccnl prevede l’applicazione della clausola sociale, cioè l’azienda che perde la compagnia passa in pari misura il personale all’azienda che acquisisce il traffico.
Una parte dei lavoratori rischia di perdere il lavoro solo perché non viene applicato il ccnl di categoria, ma uno che fa più comodo alle tasche del padrone. Ags handling non ha operai diretti ma un accordo (modalità applicativa pari ad un subappalto) con un altro handler, Fc Handling, il proprietario delle due società è sempre quello. Ai lavoratori di Fc Handling viene applicato il ccnl trasporti e logistica che non è quello per gli operatori aeroportuali.

La denuncia del Cub trasporti Verona

“Da anni – spiega Shirley Barbieri Segretario provinciale  di Cub trasporti Verona – denunciamo e troviamo solo muri e menefreghismo da parte degli enti pubblici che sono li per controllare che il tutto avvenga regolarmente ma tutti se ne lavano le mani, il gestore aeroportuale per primo, Enac, ispettorato del lavoro e poi ancora gli stessi sindacati confederali che fin’ora gli hanno permesso di fare tutto”. “Ora siamo al dunque – aggiunge – e AGS HANDLING evita di convocare le Rsu, convocando solo le segretErie provinciali della triplice… Ma come mai? Qualsiasi firma verrà apposta agli ipotetici accordi sarà illegittima, solo le RSU possono firmare la clausola sociale. Assohandlers per tutte e tutti altrimenti non se ne farà nulla. Stiamo programmando una assemblea straordinaria con presidio davanti all’entrata del termina partenze dell’aeroporto”.