Elezioni provinciali di Verona 2019 ecco i 16 eletti. Ci sono anche i sindaci di Belfiore, Affi e Villafranca.

Elezioni provinciali di Verona 2019 ecco i 16 eletti

È terminato nel primo pomeriggio di oggi lo spoglio delle schede relativo alle elezioni del nuovo Consiglio Provinciale che si sono tenute ieri, domenica 31 marzo. Per la lista 1, Insieme per Verona sono stati proclamati eletti (in ordine alfabetico):

  • Alessio Albertini (sindaco di Belfiore), Paolo Martari (consigliere di Villafranca) e Mariafrancesca Salzani (consigliere di San Pietro in Cariano);

Per la lista 2, Forza Italia – Amministratori Centro Destra:

  • Roberto Bonometti (sindaco di Affi) e Pino Caldana (consigliere di Castel d’Azzano);

Per la lista 3, Centro Destra Verona – Scalzotto Presidente:

  • Albertina Bighelli (consigliere di Sommacampagna), Loris Bisighin (consigliere di Legnago), Cristian Brunelli (consigliere di Grezzana), Roberto Luca Dall’Oca (sindaco di Villafranca), David Di Michele (consigliere di Lavagno), Sergio Falzi (consigliere di Castel d’Azzano), Gino Fiocco (consigliere di San Giovanni Lupatoto), Stefano Marcolini (consigliere di Roverè Veronese), Silvio Salizzoni (consigliere di Bussolengo) e Roberto Simeoni (consigliere di Verona);
Leggi anche:  Assestamento bilancio 35 milioni di avanzo a Verona

Infine per la lista 4 Civici per Verona, Zeno Falzi (consigliere di Grezzana).

Prima convocazione

Martari, Caldana, Bighelli, Di Michele, Fiocco, Marcolini e Zeno Falzi erano, inoltre, tra i consiglieri uscenti. I 16 eletti rimarranno in carica due anni o comunque fino alla cessazione della carica di sindaci o consiglieri nei Comuni d’appartenenza. Entro 20 giorni si terrà la prima seduta del nuovo Consiglio Provinciale per la convalida degli eletti. Il sistema elettorale è il cosiddetto “ponderato”, ovvero la preferenza espressa ha avuto un peso differente in relazione al numero di abitanti dei Comuni degli amministratori chiamati al voto.

L’augurio del presidente Scalzotto

“Un caloroso abbraccio e un ringraziamento ai candidati non eletti – afferma il Presidente Manuel Scalzotto – Auguro a tutti i nuovi Consiglieri buon lavoro. Auspico in un confronto costruttivo e propositivo già dalle prossime settimane, per affrontare con senso di responsabilità e impegno i temi rilevanti per la Provincia e per i 98 Comuni del territorio che siamo qui a rappresentare”.