L’Assessore Lanzarin a Legnago per parlare di Sanità.

Fari sempre accesi sulla sanità

Ennesimo importante appuntamento della campagna elettorale legnaghese ieri sera. In sala civica l’ospite d’onore della serata è stata l’assessore alla Sanità della Regione Veneto Manuela Lanzarin. Un importante incontro per discutere della Sanità nella nostra provincia dopo la riscrittura delle schede ospedaliere.

La riscrittura del piano sanitario

“Le schede ospedaliere – ha spiegato Lanzarin – non sono altro che la fotografia, in numeri dei nostri presidi ospedalieri. Essi sono divisi in hub (bacino di oltre 600.000 persone), spoke (come Legnago: tra i 150mila e i 300mila utenti) e gli ospedali di rete (meno di 80mila). La riscrittura del piano sanitario per il periodo 2019-2023 prevede una percentuale di posti letto ogni mille abitanti pari a 3.7 di cui 3 posti ogni mille per acuti, 0.5 ogni mille per riabilitazione”. “E’ importante sottolineare – continua l’assessore – che le nuove schede non hanno tagliato posti letto, ne ospedali. Sono stati rafforzati i reparti di medicina e geriatria mentre ginecologia ostetricia e chirurgia hanno perso qualche posto. Abbiamo messo i posti dove servivano”.

Leggi anche:  Tari 2020: a San Martino Buon Albergo risparmio del 3% per le famiglie