Silvio Gandini si dimette da consigliere comunale.

Silvio Gandini, la decisione

Silvio Gandini ha deciso di presentare le missioni da Consigliere Comunale. “L’esito delle recenti elezioni amministrative ha fatto registrare la sconfitta della nostra proposta civica per la città”, spiega Gandini, “Alla luce di questo risultato, occorre avviare con urgenza un rinnovamento politico, di idee e di persone, per dare nuova rappresentanza alle proposte che comunque abbiamo elaborato nel nostro programma elettorale e che hanno visto in particolare il coinvolgimento di parecchi giovani con l’entusiasmo e la competenza necessarie per ben operare adesso e in futuro a favore della nostra comunità di Legnago. Questi giovani mi hanno scelto come traghettatore per una proposta politica civica”.

Percorso di rinnovamento

Gandini ha deciso di favorire il percorso di rinnovamento e afferma: “Comunico pertanto la mia rinuncia alla carica di consigliere comunale pervenuta con nomina del 3/06/2019 e rassegno le mie dimissioni dal Consiglio. Ringrazio con l’occasione quanti mi hanno sostenuto in questa difficile campagna elettorale, dall’Amm.ne comunale che ha governato in questi 5 anni la città, a tutti i candidati delle liste “Legnago Futura”, “Per una città in comune” e “Liberinsieme”, ai sostenitori del Partito Democratico e a tutti i cittadini che hanno voluto credere al nostro progetto nella convinzione che si potranno trovare nuove disponibilità e nuove energie per poterlo realizzare”. Gandini ha poi concluso: “Naturalmente auguro a tutto il nuovo Consiglio Comunale, e in particolare a chi mi subentrerà, un lavoro e un impegno proficuo e lungimirante per il bene della nostra città e nel solo ed esclusivo interesse di tutti i nostri cittadini legnaghesi”.

Leggi anche:  Salvini a San Bonifacio per sostenere Ferrarese FOTO e VIDEO