Donati 1450 medicinali a 4 enti. Il banco farmaceutico veronese si mostra solidale sul territorio.

La donazione

Banco Farmaceutico ha consegnato 1450 confezioni di medicinali, per un valore economico di 12455 euro a 4 enti assistenziali del territorio veronese: CESAIM, Caritas Diocesana, Olinda Onlus e VISPE (quest’ultima, assieme al Rotary Club di Verona, collabora al funzionamento dell’Ospedale di Mutoyi, in Burundi).

Prodotti di estrema necessità

I farmaci donati sono, prevalentemente, antibiotici, vitamine e sali minerali, mucolitici per la tosse, antifebbrili e analgesici e prodotti per i pidocchi. Si tratta di prodotti di estrema necessità, donati da EG Eurogenerici e raccolti grazie al sistema delle donazioni aziendali. Attraverso la sola Giornata di Raccolta del Farmaco (che si è svolta sabato 10 febbraio) Banco Farmaceutico riesce a soddisfare solamente il 60% del fabbisogno espresso dagli enti.

La cerimonia di giovedì

Durante la cerimonia di consegna, che si è svolta giovedì 7 giugno nella sede del Cesaim, erano presenti Matteo Vanzan (coordinatore Banco Farmaceutico Veneto), Massimo Rigo (Sales Manager EG Eurogenerici), il senatore Stefano Bertacco (assessore ai Servizi Sociali del Comune di Verona), Maria Fiore Adami (Presidente della V commissione del Comune di Verona), Gianmarco Padovani (consigliere comunale del Comune di Verona e capogruppo di Verona Pulita) e Michele Lonardoni (responsabile enti Banco Farmaceutico).

Leggi anche:  I benefici degli sport di squadra sulla salute

Condividere è importante

“Ringrazio di cuore EG Eurogenerici che, da sempre, sostiene Banco Farmaceutico, sia in occasione della Giornata di Raccolta del Farmaco, sia in occasione di donazioni straordinarie come questa. La donazione di EG rappresenta l’esempio di come la gratuità e la condivisione con chi vive in condizioni di povertà possa costituire parte della mission del mondo delle imprese, il cui scopo ultimo deve essere sempre il bene di tutta la comunità”, ha affermato Matteo Vanzan, coordinatore regionale di Banco Farmaceutico Veneto”.