Il 3° Stormo sostiene la 7^ edizione di “In Farmacia per i Bambini”.

Il 3° Stormo sostiene la settima edizione di “In Farmacia per i Bambini”

Mercoledì 20 novembre, una rappresentanza del personale del 3° Stormo e di appartenenti all’Associazione Arma Aeronautica – Sezione di Villafranca, prenderanno parte alla 7^ edizione di “In Farmacia per i Bambini”, giornata dedicata alla sensibilizzazione sui diritti dei bambini e raccolta di farmaci da banco, alimenti e prodotti pediatrici in aiuto ai bambini in povertà sanitaria.

La Giornata della Raccolta “In Farmacia per i Bambini” è oramai un tradizionale evento a livello nazionale ed è stata ideata dalla Fondazione Francesca Rava, organizzazione che aiuta l’infanzia in condizione di disagio in Italia e nel mondo e si svolgerà in concomitanza con la XXX Giornata Mondiale dei Diritti dell’infanzia; oltre 2.500 volontari in 2.000 farmacie in tutta Italia contribuiranno alla raccolte di confezioni che saranno acquistate, per poi essere donate a Case Famiglia, Comunità per minori, Enti che aiutano famiglie in difficoltà.

Tra i volontari anche personale dell’Aeronautica

Tra i volontari anche il personale del 3° Stormo e dell’Associazione Arma Aeronautica accoglierà i clienti che entreranno nelle farmacie aderenti all’iniziativa e distribuiranno un pieghevole con un simpatico gioco da tavolo per far riflettere, a scuola e in famiglia, sui contenuti di questa importante giornata nazionale; in particolare sarà presente presso la Farmacia Comunale Martinelli di Villafranca, Farmacia Bacchini e Farmacia Capri di Verona.

Leggi anche:  Recuperati a Verona farmaci non scaduti per oltre mezzo milione di euro

Il 3° Stormo al servizio della comunità

Il 3° Stormo non è nuovo a collaborazioni con associazioni di tipo umanitario e filantropiche che operano nel territorio veronese, realtà in cui il reparto è inserito ormai da oltre sessant’anni. Peraltro il carattere “duale” di molte delle capacità operative espresse dalle componenti del 3° Stormo fanno sì che assetti e personale dell’ente vengano chiamati ad assolvere compiti che, per loro natura, sono strettamente connessi anche alla dimensione del soccorso alle popolazioni, in collaborazione con Agenzie e Dipartimenti esterni, in situazioni di emergenza o calamità nell’ambito dei dispositivi attivati dal Dipartimento della Protezione Civile con il concorso del Ministero della Difesa.