Operazione laser agli occhi, quali sono i pro e i contro? Evitare gli occhiali da vista e tornare a vederci bene è il sogno di moltissime persone costrette a inforcare le lenti da anni per distinguere testi scritti o figure in lontananza. C’è chi, a tal proposito, decide di farsi operare con il laser per correggere chirurgicamente i difetti visivi. La scienza medica può farlo e migliaia di pazienti lo hanno già sperimentato con buoni risultati. Vediamo nel dettaglio qual è lo stato dell’arte al momento e com’è il rapporto pro-contro a tal proposito.

Operazione laser agli occhi

Si possono correggere la miopia, l’ipermetropia e l’astigmatismo (che può essere associato ad altri difetti). E, negli ultimi anni, si è aggiunta la presbiopia (da valutare però con attenzione). Per astigmatismo e miopia è necessario asportare una quantità di tessuto corneale maggiore, a parità di diottrie, rispetto all’ipermetropia. Secondo la Food and Drug Administration (FDA), massimo organismo governativo statunitense per la salute dei cittadini, si possono avere i seguenti effetti collaterali (o persino veri e propri danni oculari nei casi peggiori). Secchezza oculare che può essere grave: dopo l’intervento potrebbe essere necessario instillare frequentemente lacrime artificiali e fare ricorso a umettanti oculari (gel), mentre in precedenza non se ne faceva uso; possibile necessità di mettere comunque occhiali anche se di gradazione inferiore.

Leggi anche:  Occhiali da sole, uno strumento necessario

Non sempre si riesce a eliminare del tutto il difetto

Infatti non sempre si riesce a eliminare del tutto il difetto visivo; il 20% dei pazienti che si sottopongono a chirurgia refrattiva continuano a sperimentare un peggioramento; rischio di aloni, abbagliamento, visione delle luci a forma di stella, visione doppia, problemi visivi che possono essere debilitanti. Detto di questi possibili problemi, va anche registrato che nell’80% dei casi la tecnica funziona perfettamente; l’età giusta per sottoporsi al trattamento è 25-45 anni e il prezzo si aggira più o meno attorno ai 2.000 euro (in media) per occhio operato.