In conferenza stampa la retromarcia: “Ero in difficoltà, mi mancanva la famiglia”

Cassano lascia il calcio e l’Hellas Verona. Anzi no.

Nella conferenza stampa, a fianco del direttore sportivo Filippo Fusco, il fantasista barese ha comunicato il cambio di decisione: dall’addio della tarda mattinata alla permanenza per un anno per smettere con il calcio a fine stagione.

“Mi mancavano i miei figli e mia moglie. Chiedo scusa ai tifosi ma è stato un momento difficile. Setti, Fusco e Pecchia me li hanno fatti incontrare e proprio loro mi hanno fatto cambiare idea”.