Fondazione Bentegodi consegna 51 borse di studio ad atleti meritevoli.

Prima edizione da 17 mila euro

Sono 51 le borse di studio della Fondazione Bentegodi consegnate nel pomeriggio di martedì 20 marzo in Gran Guardia ad altrettanti atleti meritevoli. Il riconoscimento, istituto quest’anno per la prima volta con un finanziamento complessivo di 17 mila euro, tiene conto oltre che del merito sportivo anche del livello economico e scolastico dei ragazzi. Alla cerimonia sono intervenuti il sindaco Federico Sboarina, l’assessore ai Servizi sociali Stefano Bertacco, il presidente della Commissione consiliare Sport Stefano Bianchini, il presidente della Fondazione Bentegodi Cristiano Tabarini e il Direttore generale Stefano Stanzial.

Fiore all’occhiello di 150 anni

“La Fondazione Bentegodi – ha detto il Sindaco – è il fiore all’occhiello del Comune di Verona nella promozione dello sport una realtà storica che quest’anno festeggia i 150 anni di attività. Le borse di studio ai giovani meritevoli riconoscono lo sforzo e la passione dei ragazzi non solo nelle diverse discipline sportive in cui sono impegnati ma anche la loro capacità di coniugare l’attività sportiva con l’impegno scolastico”. Per l’assessore Bertacco: “Un riconoscimento importante che dà la possibilità ai ragazzi di pesare meno sulle loro famiglie e proseguire in percorso sportivo che non è solo agonistico ma anche di vita, socializzante e inclusivo”.

Leggi anche:  Vigili del Fuoco veneti, ottavi al campionato nazionale di nuoto in acque libere

fondazione bentegodi 51 borse di studio

I premiati

Hanno ricevuto il riconoscimento Anna Polinari, Francesca Dussin, Giada Pozzato, Martina Leorato, Rebecca Mihalescul, Khadija Attar, Aurora Fiorio, Samuele Nogara, Andrea Santi, Beatrice Casarotti, Alice Murari, Sofia Giobelli, Luca Zenoni, Daniel Turco, Alberto Stevanella, Sara Castagnini e Thomas Fabbrici per l’atletica, Rachele Soffiatti, Maria Chiara Marchese, Ester Sofia Zanoni e Silvia Bertolli per la ginnastica artistica femminile, Cecchini Matteo, Tosi Gregorio e Orlando Struta per la ginnastica artistica maschileOrlando Struta per la Ginnastica artistica maschile, Giacomo Gatti, Edoardo Rossi, Marco Tosoni, Alberto Menin, Alessia Cunegatti, Robert Dall’Ora, Luigi Termine, Maddalena Colla, Andreas Busetto e Sofia Ferrari per il nuoto, Davide Faggioni, Jenny Gironi, Jasmine Delia e Giada Varalta per la pesistica, Elena Cino, Alessia De Grandis, Elisa De Grandis, Sara Pjetri ed Elena Gelmetti per la ritmica, Riccardo Masarin, Andrea Favaro, Rebecca Baronetto e Anna Gasparoni per la scherma, Mattia Tanara per il tennis tavolo, Michele Angelini per il trampolino, Elisa Pizzini e Anna Fainello per i tuffi.